martedì 30 agosto 2016

Comunicato stampa

Agricoltura Capodarco Impresa Sociale dell’anno

Agricoltura Capodarco è la vincitrice dello Euopean Citizenship Awards 2016, il premio internazionale promosso dal Forum Civico Europeo e Volonteurope
La Cerimonia di Premiazione è in programma il 12 settembre a Londra presso la City Hall


Il Forum Civico Europeo insieme a Volonteurope, due reti di organizzazioni non governative e associazioni europee che mirano a rafforzare la democrazia, l'uguaglianza e la solidarietà in Europa promuovono lo European Citizenship Award (Premio Cittadinanza Europea) per riconoscere e valorizzare quelle persone e esperienze, Campagne che incarnano i valori dell’UE, che ne danno sostanza di vita reale e non solo sulla carta.  
Ad Agricoltura Capodarco l’importante riconoscimento di Impresa Sociale dell’Anno per aver saputo, nel corso di quasi 40 anni di storia, rispondere in maniera innovativa al bisogno di una alimentazione sana, biologica e legata alle eccellenze del territorio, contestualmente ai bisogni di inclusione sociale e lotta alla povertà delle fasce marginali della popolazione, come disabili, tossicodipendenti, carcerati, immigrati, donne vittime di violenza, in una processo di progressiva integrazione tra agricoltura e politiche del Welfare.
 
Fondata nel 1978 da Don Franco Monterubbianesi insieme a Milly e Memmo, persone disabili, di eccezionale spessore umano e artistico, Agricoltura Capodarco è oggi , grazie al lavoro e la passione di tutti i suoi soci, del Presidente Salvatore Stingo e Ilaria Biondelli Vice Presidente,  un modello di  Agricola Sociale, dove la terra si fa accogliente e spazio di inclusione, riabilitazione e formazione per persone marginalizzate ed a rischio di esclusione sociale.

 Si tratta di un importante riconoscimento per tutta l’Agricoltura Sociale, pratica locale capace di promuovere la giustizia globale, pratica concreta di valori nuovi e di nuovi modelli di governance e di interazione tra saperi e culture, un approccio win to win che in tutta Europa rappresenta uno straordinario processo di responsabilizzazione della collettività e dei singoli. Il profitto non è più il parametro unico di riferimento, ad esso si aggiunge la responsabilità verso l’ambiente e la comunità locale, il territorio e i suoi beni comuni, in un’ottica di un’economia sociale e solidale, che ridefinisce anche i ruoli tra pubblico e privato sociale. L’As è una pratica concreta di esercizio di democrazia e partecipazione, dove interesse privato e collettivo non si contrappongo, ma si coniugano in processi e modelli economi innovativi, dove l’economia torna ad assolvere una funzione di servizio al benessere dell’intera comunità, partendo dai più deboli. Si tratta dunque di un processo multidimensionale dei processi di cambiamento innescati dall’As, il cui valore è stato riconosciuto in Italia con la legge 141/2015, così come altri paesi Europei
Agricoltura Capodarco vuole dedicare questo premio alle tantissime realtà di agricoltura sociale presenti in Italia e in Europa, con le quali condivide il grande sogno di coltivare un mondo più giusto, più equo e sostenibile. Un grazie al Forum Nazionale Agricoltura Sociale che ha ci ha unito in una rete nazionale e ci ha consentito di poter condividere insieme questa straordinaria scommessa dell’agricoltura sociale. Un grazie al Cipsi, Coordinamento di iniziative Popolari di Solidarietà Internazionale con il quale da anni collaboriamo in Italia come in tanti paesi del Mondo.
Più in generale lo dedichiamo a tutti gli uomini e le donne che ogni giorno danno sostanza ai valori dell’Unione Europea, incarnandoli nella pratica, generando nuove comunità umane e accoglienti,  un’economia sociale e lottando spesso contro le mafie.  Questo premio riconosce l’Agricoltura  sociale come strumento di pace, di tutela della ambiente e paesaggio, processo profondo di innovazione produttiva, sociale, culturale ed economico capace di generare nuovi valori e attitudini, capace di favorire la coesione sociale.  Pratica concreta di cambiamento, l’agricoltura sociale è una grande opportunità a livello europeo e internazionale. Un grazie alla giuria internazionale e i tantissimi che ci hanno sostenuti con il voto on line.
La Cerimonia di Premiazione è in programma il 12 settembre a Londra presso la City Hall, a seguire la partecipazione al World Forum For Democracy a Strasburgo il prossimo 7/9 Novembre.