lunedì 17 novembre 2014

La mia Città

Voler rappresentare la propria città ideale è stato da da sempre il desiderio di molti, e non solo di filosofi come Platone o Campanella.

Anche i ragazzi dei Corsi di Formazione Capodarco si sono voluti cimentare in questa impresa utilizzando evoluti strumenti che la tecnica mette a disposizione, come piattaforme per il disegno tridimensionale.

Con questa scelta didattica siamo passati dal rappresentare il mondo della fantasia (personaggi animati, cartoni con immagini GIF in movimento) ad una 'fantasia applicata alla realtà', concepire  cioè mondi possibili e rappresentabili.


Ogni ragazzo realizza 'la sua città', con strade , palazzi, alberi, persone consentendo poi 'viaggi virtuali' registrati e proposti in forma di filmati.




Si imparano così intuitivamente concetti come proporzioni, prospettiva, proiezioni e sempre più un utilizzo consapevole e ricco dello strumento informatico, in uno scenario tecnologico e lavorativo centrato sempre più sulla multimedialità.

Complimenti ragazzi !!!!


Mario Padulosi